Guido nella neve

E’ la festa della mamma. E siccome sono un romantico, questa poesia che riflette sulla figura della madre mi sembra l’ideale per festeggiare. Alla mia mamma all’inizio non piaceva proprio del tutto,  perchè me la prendo un po’ con Radio Maria. Ma come si fa a non prendersela con Radio Maria? E come si fa a non parlare della figura della madonna quando si parla di madri? Avete mai ascoltato la catechesi di Padre Livio? Ma non divaghiamo.

 

 

Guido nella neve, nella notte
la mia macchina sgangherata
abbastanza ubriaco
da sintonizzare Radio Maria
perchè mi protegga.
Sbandato dall’idiozia
della consequenzialità
del gesto, della preghiera.
C’è un prete che parla
di Satana. Di giusto e sbagliato.
Le solite balle sulla Madonna
che svela a pastori ignoranti
messaggi di una banalità disarmante .
Potrei schiantarmi sul guard rail
sozzare di rosso l’immacolata
corsia di sorpasso.
Magari resterebbe un minuto
per vedermi smembrato.
Guardarmi dentro.
A chi mancherei?
Non ho un cane.
Non ho un gatto.
I pesci rossi mi fanno schifo.
Tra le poche cose giuste
che riesco a fare
non possiedo animali.
Certo ogni anno
do un nome alle rondini
che occupano i nidi sul balcone
ma loro manco lo sanno.

A mia madre sicuramente, mancherei
sono parte di lei.
A mia madre manco da quando sono nato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...